Realizzazione impianti sportivi Palermo

Impianti sportivi

Vantiamo realizzazioni di impianti sportivi e campi di calcio e calcetto. Fresatura, muri di sostegno, fornitura e posa in opera di materiali permettono la costruzione di impianti sportivi all'avanguardia e la manutenzione di campi da tennis, calcetto, polivalenti che prevedono posa di diversi manti sportivi, mediante l' utilizzo di erba sintetica di ultima generazione, resine sportive e pavimentazione in gomma per la realizzazione di piste d'atletica.

La costruzione di campi in erba sintetica ha rappresentato una grande rivoluzione in ambito sia edilizio che sportivo, ma anche a livello economico: permette una manutenzione ridotta rispetto al manto erboso naturale, che richiede impegno e costanza nella cura.

L’erba sintetica rappresenta un investimento a lungo termine che riduce l’effettiva manutenzione in funzione di soluzioni qualitative strutturali di grande innovazione. Siamo concessionari esclusivi Sit-in SPORT azienda leader nella produzione dei manti in erba artificiale.

Soluzioni per sottofondi

Soluzioni per sottofondi
Sottofondi semplici: risagomatura fondo esistente, sottofondo semplice per campi a 5/7/9/11 già esistenti con spolvero di calcestre circa 3 cm, sagomatura , fornitura e posa in opera di canaletta posta sui lati lunghi del campo e fornitura e posa in opera di pozzetti posti sugli angoli del campo da gioco.
Esecuzione fondo in ex novo: sottofondo per campi a 5/7/9/11 comprensivo di scavo di sbancamento media 20/25 cm, geotessile, fornitura di inerte stabilizzato 0/30 mm, sabbione di frantoio 5 cm, livellamento, canaline sui lati lunghi e 4 pozzetti sugli angoli.

Soluzioni per sottofondi

Sottofondi omologabili L.N.D. - campi ad 11 giocatori: i sottofondi per i campi ad 11 giocatori, omologabili L.N.D. prevedono uno scavo per la realizzazione del cassonetto avente spessore medio di 30 cm circa, con successiva realizzazione dell’impianto drenante costituito da drenaggi trasversali posti ad interasse 12 m e drenaggi perimetrali, con l’aggiunta di una canaletta perimetrale e pozzetti di ispezione in numero variabile da 19 a 25. Successivamente si procederà con la posa del T.N.T. ed il riempimento con materiale inerte di varie pezzature fino alla formazione delle stratigrafie richieste.